Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Metamark: uno dei migliori strumenti per accorciare l’URL dei propri links (utile, ad esempio, per Twitter)

URL

Chi utilizza spesso servizi come Twitter dove, in un post, il numero dei caratteri è molto limitato (140), è bene che si abitui ad utilizzare anche un servizio che permetta di accorciare l’URL dei links che vuole inserire: esistono parecchi siti che permettono di raggiungere questo scopo e, dopo aver letto la lunga lista pubblicata da Mashable, intitolata URL Toolbox: 90+ URL Shortening Services, personalmente, ritengo che uno dei migliori sia Metamark.

Leggi il resto »

Stage6 chiude i battenti, Veoh e Blip.tv come alternative?

Stage6

Ritorno online dopo circa un paio di settimane e, fra le ultime notizie, trovo quella della chiusura di Stage6, il popolare sito di video sharing “made in” DivX. Una delle caratteristiche più apprezzate era la qualità dei video, nonchè la compatibilità del codec con moltissimi lettori multimediali da collegare alla TV.

Il comunicato ufficiale, in lingua inglese, presente nella home page di Stage6, spiega le motivazioni di tale decisione, che si possono riassumere nella mancanza di fondi e di risorse per mantenere in vita il servizio; per dovere di cronaca, va precisato che si è tentato di vendere il servizio ad altre aziende ma, evidentemente, con esito negativo.

Leggi il resto »

Fisco e dichiarazione profitti da programmi di affiliazione: regime dei contribuenti minimi

Profitti

Torniamo a parlare dei profitti derivanti dai programmi di affiliazione e della loro dichiarazione ai fini della legalità fiscale in Italia, con un importante aggiornamento. Alcuni giorni fa, Sprintrade, nota società italiana del settore, ha inviato ai propri affiliati una comunicazione davvero importante, intitolata “Regime dei contribuenti minimi“, che sicuramente aiuterà parecchie persone a chiarire la questione: ho chiesto l’autorizzazione a ripubblicarne il contenuto su Generazione Internet a favore degli utenti che non facessero parte del loro network e, dopo aver ricevuto risposta celere, mi è stata concordata la loro disponibilità, nell’interesse di tutti.

Leggi il resto »

Una tecnica anti-plagio e uno strumento per incentivare le discussioni dei propri articoli

Oggi, nella barra laterale di Generazione Internet, sono state aggiunte due nuove sezioni: “Commentatori più attivi” e “Trackbackers“. Procediamo con ordine.

Commentatori più attivi

Sezione “Commentatori più attivi

Si tratta di un elenco delle 10 persone più attive nel commentare gli articoli di Generazione Internet.

Quali sono i vantaggi?

Se avete un blog oppure un sito e, nella firma di ogni commento, inserite tutti i campi correttamente (Nome, Email e Sito Web), potrete ottenere automaticamente un link, esente dal tag nofollow, direttamente nella barra laterale (visibile in tutte le pagine del blog): credo tutti possano intuire i benefici di tale opportunità. Ogni giorno, i lettori di GI (più di un migliaio, in crescita), potranno notare il vostro nome e seguire il link con il quale vi siete firmati nei commenti; avrete inoltre dei benefici in termini di SEO, ovvero i motori di ricerca prenderanno in considerazione tale link per valutare la popolarità del vostro sito, un fattore importante per poter scalare le posizioni nelle pagine dei risultati delle ricerche.

Avrete inoltre la possibilità di farvi conoscere e contribuire a far crescere la vostra reputazione postando commenti utili ed intelligenti.

Perchè questa iniziativa?

Il dialogo è uno dei mezzi più efficaci per crescere, soprattutto culturalmente, perciò vorrei incentivare le discussioni dei vari articoli: l’obiettivo è quello di costruire un luogo davvero utile. L’incrocio delle varie conoscenze costituisce una fonte dalla quale tutti possono imparare e trarre informazioni secondo le proprie esigenze.

Regolamento

  • I commenti verranno controllati periodicamente dalla redazione di Generazione Internet: verranno cancellati tutti gli interventi non pertinenti alla discussione in atto

Leggi il resto »

(S)Consigli per il bogger: 5 modi per allontanarmi dal tuo blog

5 sconsigli bloggers

Questa mattina leggevo un interessante articolo su ConnectedInternet riguardante le cose da non fare in un un blog per non allontanare i propri visitatori. Sono emersi alcuni spunti di riflessione che vorrei proporvi: ovviamente la discussione è aperta a tutti. Analizziamo questi 5 (s)consigli per il blogger.

1) Il tuo blog non parla di niente: una delle cose più fastidiose è quella di navigare in un blog che non ha un obiettivo principale, non è focalizzato su niente, troppo generalista, oppure che è diventato troppo personale. Inserire le foto della tua famiglia in un blog che parla di high-tech rende il tutto meno professionale e, a volte, anche ridicolo.

2) Non riesco a trovare il tuo blog in mezzo a tutta la pubblicità: è ovvio che la pubblicità è uno dei mezzi più importanti per monetizzare il tempo speso e il duro lavoro impiegati nella pubblicazione di un blog, ma spesso si ha l’illusione che più pubblicità metto e più guadagno. Sappi che se il tuo obiettivo è quello di inserire in una pagina molti annunci pubblicitari, magari nella speranza che la gente clicchi per sbaglio, non fai altro che rendere il tuo contenuto incomprensibile e si sa che, senza contenuto, qualsiasi sito è destinato a perdere visitatori. Il consiglio è di focalizzarsi innanzitutto sul contenuto e poi monetizzarlo moderatamente: questa è la soluzione che nel lungo periodo porterà entrate sicure e stabilmente in crescita.

Leggi il resto »

Pagina 4 di 41234