Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Lista di 30 servizi di posta elettronica temporanea, per evitare lo spam

Lista di 30 servizi di posta elettronica temporanea per evitare lo spam

In questo articolo vi forniremo una lista di 30 servizi che vi consentono di creare un indirizzo di posta elettronica temporaneo da utilizzare per vari scopi: se, ad esempio, vi occorre del materiale contenuto in un forum per il quale è richiesta la registrazione, potreste utilizzare un indirizzo eMail temporaneo per completare le informazioni richieste evitando email spam. Questi servizi saranno utili per mantenere “privato” il proprio indirizzo eMail principale.

Leggi il resto »

Blogosfera: scovare facilmente chi copia i propri articoli con CopyrightSpot

Navigando nella blogosfera avete trovato un vostro articolo copiato, filo e per segno, senza che il blogger abbia perlomeno inserito la fonte? CopyrightSpot è uno strumento online che vi consente di effettuare una ricerca, in tutto il Web, di copie non autorizzate dei vostri articoli: la pratica diffusa del “copia e incolla” selvaggio ha i giorni contati!

Leggi il resto »

Velocizzare l’avvio del computer utilizzando StartUp Manager (Windows Xp e Vista)

Se notate un rallentamento nell’avvio del vostro sistema Windows, il primo aspetto da considerare è l’analisi dei programmi che si avviano automaticamente: StartUp Manager è un software opensource, completamente gratuito, che vi consente di gestire in maniera semplice tutte le applicazioni aperte in fase di avvio del sistema.

Leggi il resto »

Dominio gratis e Sconto di 50 dollari su tutti i piani Web Hosting di DreamHost

Per chi stesse pensando di aprire il proprio sito (blog) o, per esempio, stesse pensando di trasferire il proprio blog ospitato su piattaforme quali WordPress.com, Altervista.org, Splinder.com, etc. ad un hosting Web professionale, con un dominio di secondo livello (es. nomesito.com), DreamHost è sicuramente una scelta da valutare. Generazione Internet e Mondo Curioso vi regalano un dominio gratuito e uno sconto di ben $50 (dollari) su tutti i piani hosting disponibili, che cambiano solo in base alla scadenza del pagamento (mensile, annuale, 2 anni, 3 anni, 5 anni e 10 anni). Basta utilizzare, in fase di registrazione, il codice promozionale “PROMOGEN” (senza virgolette). Le caratteristiche del servizio sono davvero particolari, soprattutto dal punto di vista delle risorse messe a disposizione:

  • Spazio Web: 500 GB (aumenta di 2 GB alla settimana)
  • Banda mensile: 5.0 TB (aumenta di 40 GB alla settimana)
  • Database MYSQL: infiniti
  • Sistema operativo: Linux Debian
  • Accounts eMails (POP e IMAP): infiniti
  • Accounts FTP: infiniti
  • Installazione CMS automatica (es. WordPress) in pochissimi clicks

Avete letto bene! Ma vediamo in dettaglio le varie caratteristiche:

Spazio Web

I 500 GB di spazio iniziali sono già tantissimi quindi, sfido qualunque blog, a superare tale limite: uno degli innumerevoli vantaggi è che potrete ospitare le immagini del vostro blog direttamente nel vostro spazio. Da ciò consegue che non dovrete più preoccuparvi se il sito presso il quale tenete le immagini (es. Flickr, Photobucket, etc.) vi chiude l’account per qualche immagine che infrange il regolamento, oscurando tutte le immagini presenti nei vostri articoli. Altro aspetto da non sottovalutare è che, tenendo le immagini sul proprio spazio, i motori di ricerca come Google Immagini, linkeranno, nei risultati, direttamente le immagini del vostro sito e non quelle su Flickr e Photobucket. Inoltre, il fatto che il limite aumenti settimanalmente di 2 GB, vi dà la certezza di non avere mai problemi di spazio.

Banda mensile

I 5 TB di banda mensile, aumentati di 4 GB alla settimana, costituiscono un limite davvero difficile da superare (almeno che non abbiate un vostro YouTube personale); inutile ricordare i numerosi vantaggi di avere a disposizione un ampio margine di banda mensile: immagini, video, audio e downloads di files direttamente dal vostro sito, non saranno più un problema. La pratica comune a tutti i servizi di Hosting Web è la fatturazione del costo dei GB di banda utilizzata oltre il limite imposto: con DreamHost potrete “respirare” e gestire il vostro sito / blog tranquillamente. In tutti casi, dal pannello di controllo del proprio account, potrete controllare in qualsiasi momento tutte le statistiche inerenti ai consumi.

eMails

Oltre al fatto di poter registrare infiniti accounts eMail, c’è la possibilità di utilizzare, gratuitamente, il servizio Google Apps: potrete accedere alla vostra eMail indirizzo@nomesito.com direttamente dall’interfaccia di Gmail, molto apprezzata per la semplicità e la velocità, nonchè per le sue funzionalità avanzate.

Accesso FTP

Potrete accedere al vostro account FTP per caricare velocemente i files sul vostro sito; se gestite da soli il vostro sito / blog, ovviamente, vi basterà un solo account, ma se si tratta di un sito / blog al quale lavorano più persone, potrete creare un account per ogni persona in modo tale che ognuno possa accedere con le proprie credenziali.

Installazione CMS automatica

Avrete la possibilità di installare il motore del vostro sito o blog (per esempio WordPress, se siete interessati ad aprire un blog) in pochissimi clicks utilizzando l’apposita funzione, accessibile dal pannello di controllo. Se da una parte può far comodo a chi è alle prime armi, dall’altra non vi permette di personalizzare tutti gli aspetti del vostro sito. Chi sceglie di acquistare uno spazio Web professionale, credo lo faccia anche per imparare a lavorare in background, da solo: quasi tutti i CMS in circolazione prevedono una procedura di installazione automatizzata, come lo stesso WordPress, perciò  l’installazione e il settaggio delle varie impostazioni, risulta abbastanza facile anche senza utilizzare la funzione del pannello di controllo (se vi serve una mano, potete postate nei commenti o inviarci le vostre richieste utilizzando il modulo della pagina Contattaci).

Streaming Audio e Video

Con DreamHost avrete finalmente la possibilità di inserire Audio e Video in streaming nelle pagine del vostro sito senza tante preoccupazioni: ovviamente lo potete fare con qualunque servizio di Hosting Web, ma i limiti di spazio e di banda, sotto questo aspetto, sono quasi sempre proibitivi. Potete scegliere se utilizzare la tecnologia Real, Quicktime, oppure Flash (ovvero caricare video in formato FLV, come in YouTube). In quest’ultimo caso avete a disposizione il media player per lo streaming di DreamHost.

Considerazioni personali

Insomma, avrete intuito che, con DreamHost, le funzionalità sono davvero molte e le possibilità sono pressochè infinite: utilizziamo il servizio da poco tempo, e finora ci troviamo davvero bene. Basandoci inoltre su esperienze di amici, ci sentiamo di consigliarlo ai nostri lettori. Nelle varie recensioni che abbiamo letto in Internet, in italiano e inglese, pare che le lamentele si concentrino sulla lentezza dei siti ospitati su DreamHost: per esperienza diretta, pare che finora non abbiamo di questi problemi con Mondo Curioso; va poi considerato il fatto che, con qualunque servizio di Hosting Web, sborsando una cifra così bassa, c’è il rischio di capitare su server affollati e, di conseguenza, notare tempi un po’ più lunghi nel caricamento delle pagine. A parità di prezzo, DreamHost offre un servizio che non ha eguali.

Cosa vi offrono Generazione Internet e Mondo Curioso

Per usufruire dello sconto di 50 dollari su qualsiasi piano hosting di DreamHost e registrare gratis un dominio di secondo livello per un anno, come nomesito.com, basta utilizzare il seguente codice promozionale in fase di registrazione:

PROMOGEN

Ecco un’immagine di come dovrete compilare il campo relativo al “Promo Code”:

Confronto dei costi da sostenere a seconda del piano scelto:

  • Pagamento annuale: $119,40 – $50,00 = $69,40 (ovvero 44,93 euro)
  • Pagamento mensile: $10,95/mese + $49,95 (costo di setup) = $60,90 – $50 = $10,90 (ovvero 7,05 euro il primo mese, e 7,08 euro negli 11 mesi successivi)

Per le altre proposte basta sottrarre lo sconto di 50 dollari dai relativi importi; sicuramente il pagamento annuale (o più di un anno) è quello più conveniente dato che non è previsto il costo di setup di $49,95.

In poche parole (e poche cifre) potrete ottenere spazio, banda, funzionalità avanzate, dominio compreso, per un anno a meno di 45 euro!

Il codice promozionale è stato pensato per i lettori di Generazione Internet e Mondo Curioso ma, se volete, potete comunicarlo anche ai vostri amici o ai vostri lettori inserendo l’immagine dell’intestazione in un articolo del vostro blog oppure indirizzandoli a questa pagina. Rimanendo a disposizione per qualsiasi chiarimento, speriamo di avervi fatto cosa gradita; buon proseguimento su Generazione Internet (e su Mondo Curioso!).

Trucchi Windows Vista: rendere compatibili tutte le chiavette USB con il ReadyBoost (Guida dettagliata)

ReadyBoost - Chiavette USB

Ormai è noto che il sistema operativo Windows Vista permette di incrementare la velocità del sistema tramite la funzione ReadyBoost, ma solo utilizzando chiavette USB compatibili con tale tecnologia, in poche parole, con chiavette USB che siano abbastanza veloci. Un test effettuato da Tomshw dimostra che ci sono degli miglioramenti nelle prestazioni, in particolare un incremento della velocità di apertura delle applizazioni del 50/70 %. Da quando, in casa, utilizzo anche un computer con Vista, ho voluto provare anch’io tale funzione, ma tutte le chiavette USB che ho acquistato, mi vengono rifiutate dal test per verificare la compatibilità con il ReadyBoost. Se all’inizio la cosa non mi ha irritato, è perchè alcune chiavette erano datate, quindi comprensibilmente inadatte alla nuova tecnologia, ma dopo aver acquistato una chiavetta da 2 GB, nuova di zecca, e mi è stata rifiutata ugualmente, perciò “mi sono messo al lavoro“.

Leggo in Internet che occorre una chiavetta USB certificata per utilizzare tale tecnologia, ma la voglia di andare alla ricerca di una nuova chiavetta non ce l’ho, perciò mi metto alla ricerca di qualche trucchetto per rendere compatibile quella che ho già acquistato (testa dura!). Ho trovato un paio di trucchetti che finalmente hanno permesso alla mia chiavetta USB di mettersi in ginocchio e dare una mano a velocizzare il mio sistema con Vista: il primo consiste in una semplice formattazione della memoria flash in formato NTFS, il secondo in una piccola manomissione al registro di Windows.

Aggiornamento del 6 aprile 2008: prima di utilizzare i metodi esposti, vi invito a leggere la discussione nei commenti, in fondo all’articolo, compresi gli interventi di Meden e DnaX.

Leggi il resto »

Pagina 3 di 41234