Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Cancellare velocemente le cartelle vuote, con Empty Folder Remover

Se il vostro obiettivo è quello di individuare e cancellare le cartelle vuote all’interno del vostro computer per organizzare al meglio i vostri file e cartelle, Empty Folder Remover vi potrà sicuramente essere d’aiuto: si tratta di un piccolo programma freeware che vi consente di effettuare ricerche e rimuovere velocemente tutte le cartelle vuote contenute in una determinata cartella madre (oppure nell’intera partizione del vostro hard disk).

Empty Folder Remover non farà altro che effettuare una ricerca veloce di tutte le cartelle vuote in una determinata cartella madre, che naturalmente potrete impostare a seconda delle vostre esigenze: una volta analizzati i risultati, basterà procedere alla loro rimozione con un semplice click. Di seguito troverete le linee guida per l’utilizzo di questa piccola utility.

Guida all’utilizzo

1. Collegarsi alla pagina ufficiale di Empty Folder Remover, scaricare il software sul proprio computer e procedere all’installazione come un qualsiasi altro programma;

2. Avviare l’applicazione tramite l’apposita icona posizionata sul desktop;

3. In alto a sinistra, cliccare il bottone “Open Folder” e selezionare la cartella, la partizione oppure l’hard disk nel quale effettuare la scansione alla ricerca di cartelle vuote;

Empty Folder Remover - Screenshot

Empty Folder Remover - Screenshot

4. Attendere che il programma elenchi le cartelle vuote: attivando le caselline accanto a ciascuna cartella potrete selezionarle per la rimozione, al contrario, lasciando vuote le caselline, le cartelle selezionate rimarranno intatte.

5. In alto a destra, cliccare quindi il bottone “Delete Checked From Disk” per avviare il processo di rimozione delle cartelle vuote selezionate al punto precedente.

Considerazioni

Come potete notare dalle linee guida sopra esposte, l’utilizzo di Empty Folder Remover è davvero molto semplice ed intuitivo: si tratta di un’applicazione che sicuramente vi farà risparmiare moltissimo tempo nella gestione delle cartelle del vostro computer. Vi consigliamo quindi di effettuarne il download e di archiviare questo programma per futuri utilizzi.

Empty Folder Remover è compatibile con Windows 2000, XP, 2003, 2008, Windows Vista e Windows 7.

Aggiornamento del 17 gennaio 2011: il nostro lettore Ciaib ci segnala nei commenti qualche problema con questo software. Fra le cartelle vuote vengono incluse anche cartelle che in realtà non lo sono. Nonostante non siamo riusciti a riprodurre l’errore sui nostri PC, dotati di Windows 7 64-bit, avvisiamo tutti gli utenti ad utilizzare Empty Folder Remover con cautela, controllando i singoli risultati della scansione e a procedere alla loro rimozione solamente quando si è certi di aver incluso solamente cartelle vuote.

Aggiornamento del 24 gennaio 2011: grazie alla collaborazione degli sviluppatori del software e di Ciaib, possiamo affermare la bontà del software segnalato in questo articolo. Il problema esposto nell’aggiornamento precedente sembra circoscritto alla cartella “Prefetch” di Windows, una particolare cartella di sistema dove vengono inserite in modo automatico informazioni riguardanti i processi: è probabile che, durante la scansione effettuata con Empty Folder Remover, la cartella fosse realmente vuota, per poi essere stata riempita automaticamente dal sistema operativo durante il controllo delle cartelle selezionate dal freeware. Il nostro consiglio, pertanto, è quello di non effettuare la scansione delle cartelle di sistema (ad esempio Windows oppure Programmi) per evitare di causare problemi al corretto funzionamento del vostro computer (ovviamente la procedura di scansione non crea alcun problema, se procedete però all’eliminazione di cartelle “sensibili” potreste avere qualche grattacapo da risolvere).

Link | Empty Folder Remover

Download Empty Folder Remover (721 KB)

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

13 Commenti

  1. Ciaib on 13 gennaio 2011

    Peccato che segnali vuote anche delle sottocartelle piene

  2. Generazione Internet on 13 gennaio 2011

    @ Ciaib:
    Ciao, grazie per la segnalazione, tuttavia ho effettuato altri test e non riesco a riprodurre il problema. Che versione di Windows utilizzi?

  3. Gicu D. on 15 gennaio 2011

    Utile e simpatico.Anche facile da utilizare.
    Grazie mile IT.

  4. Ciaib on 16 gennaio 2011

    @ Generazione Internet:
    Uso Windows 7.
    Il problema l’ho riscontrato quando ci sono sotto cartelle, a vari livelli, sia vuote che piene.
    Parrebbe che se c’è una cartella vuota, segnali quella superiore .. mah!

  5. Generazione Internet on 17 gennaio 2011

    @ Ciaib:
    Ho riprovato anche oggi su Windows 7 (64-bit) e non riesco proprio a riprodurre l’errore perciò, purtroppo, non riesco a darti una soluzione al problema. Ho aggiornato l’articolo inserendo un avviso per gli utenti che scaricheranno il software: ovviamente non si tratta di una soluzione, ma meglio di niente. Ti ringrazio ancora per la segnalazione.

  6. Ciaib on 17 gennaio 2011

    @ Generazione Internet: Dunque: ho disinstallato E.F. Remover, ho fatto repulisti completo con Ccleaner per i files e AML per il registro ed ho spento tutto spento tutto. Dopo un bel caffè ho riacceso, reinstallato E.F. Remover, ho “lavorato” un po’ e ho ritentato. Purtroppo il risultato è quello che puoi vedere (parzialmente) nell’immagine:
    http://i.imgur.com/T0UdZ.jpg
    Se ritieni che debba fare qualche altro tentativo specifico dimmelo pure.

  7. Ciaib on 17 gennaio 2011

    @ Generazione Internet:
    P.S. io uso la versione di Win 7 a 32 bit

  8. Generazione Internet on 17 gennaio 2011

    @ Ciaib:
    Purtroppo al momento non ho alcun suggerimento da poterti dare, non mi viene in mente nulla che possa sbloccare la situazione. Ho appena inviato una mail allo sviluppatore del software: sperando di ricevere celermente una risposta, appena avrò notizie ti aggiornerò.

  9. Ciaib on 17 gennaio 2011

    @ Generazione Internet: Ti ringrazio per la tua premura ma non c’è nessuna fretta, d’altra parte ho voluto solo collaborare.

  10. Generazione Internet on 24 gennaio 2011

    @ Ciaib:
    Ho ricevuto la risposta da parte degli sviluppatori del software: mi hanno chiesto se il problema ti succede solo con la cartella Prefetch. Si tratta di una cartella speciale di Windows dove il sistema accumula autonomamente informazioni riguardanti i processi in modo da velocizzarne l’avvio durante le sessioni di lavoro. Ciò potrebbe significare che, nel momento esatto in cui Empty Folder Remover ha effettuato la scansione, la cartella potrebbe essere stata effettivamente vuota, poi riempita dal sistema in modo autonomo.
    Effettivamente cancellare le cartelle vuote all’interno delle cartelle di sistema (es. Windows) è sempre pericoloso dato che potrebbero essere utilizzate per raccogliere informazioni.

    Ritengo quindi non si tratti di un bug del software, semplicemente meglio non scansionare e cancellare le cartelle vuote di sistema, dato che potrebbero essere necessarie al corretto funzionamento di Windows.

    Se il problema persiste anche durante la scansione delle cartelle dove, ad esempio, archivi i tuoi file, proseguiremo le “indagini” o magari cercheremo un software alternativo! ;-)

  11. Ciaib on 24 gennaio 2011

    @ Generazione Internet:
    Grazie per l’utile spiegazione.

  12. Ciaib on 24 gennaio 2011

    @ Generazione Internet:
    P.S. Dopo una serie di cartelle vuote ho notato il fenomeno solo nella cartella Prefetch, ma a dire il vero, dopo non ho continuato l’indagine.

  13. Generazione Internet on 24 gennaio 2011

    @ Ciaib:
    Dallo scambio di emails gli sviluppatori sembrano persone serie, ho avuto modo di provare altri loro software e posso affermare che sono affidabili.
    A questo punto aggiungo un avviso per tutti i lettori: “stare alla larga” dalle cartelle di sistema, come Windows e Programmi. ;-)

Lascia il tuo commento