Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Scoprire il link nascosto dietro allo short URL (come bit.ly), con LinkPeelr

Soprattutto con l’avvento di servizi come Twitter, in cui lo spazio per il testo è assai limitato, sono nati moltissimi siti Web che consentono di accorciare indirizzi Web particolarmente lunghi, rendendoli adatti alla condivisione in qualunque contesto. Se da una parte gli short URL sono davvero comodi, dall’altra è sorto il problema che la destinazione effettiva del link viene automaticamente camuffata: se incontrate qualche short URL e non vi fidate della fonte che lo ha pubblicato, potete utilizzare un ottimo servizio gratuito, offerto da LinkPeelr: esso vi consente di conoscere la destinazione di qualsiasi short URL, in maniera semplice e veloce.

LinkPeelr è nato soprattutto per risolvere il problema della sicurezza insito negli short URL: non poter conoscere la destinazione dei link rende gli utenti del Web più vulnerabili. In che modo? Non sono pochi i casi in cui malintenzionati pubblicano short URL che indirizzano gli utenti verso siti pericolosi, rendendo la navigazione nel Web molto meno sicura.

Guida all’utilizzo

1. Collegarsi alla pagina ufficiale di LinkPeelr;

2. Copiare nell’apposita casella di testo lo short URL di cui volete conoscere la destinazione;

LinkPeelr - Inserimento short URL

LinkPeelr - Inserimento short URL

3. Cliccare il bottone “Peel” per visualizzare l’indirizzo Web finale;

LinkPeelr - Peel

LinkPeelr - Peel

4. Facoltativo. Cliccare il bottone “Follow” (se la destinazione vi sembra sicura) per essere indirizzati subito all’URL finale.

Estensione per Google Chrome

Per chi utilizza il browser Google Chrome è disponibile un’apposita estensione che velocizza molto l’operazione: installandola non avrete bisogno di passare per il sito di LinkPeelr, potrete visualizzare direttamente i links di destinazione semplicemente portando il puntatore del mouse sullo short URL, come in questo esempio:

LinkPeelr - Estensione per Google Chrome

LinkPeelr - Estensione per Google Chrome

Considerazioni

Naturalmente nessuno sta cercando di creare panico! Gli short URL costituiscono un ottimo metodo per condividere indirizzi Web in maniera efficiente, soprattutto dove lo spazio per i propri messaggi è assai limitato (Twitter, SMS, etc.). Ad ogni modo, vi consigliamo di utilizzare LinkPeelr quando avete qualche sospetto sulla natura di determinati link, magari postati a corredo di un testo poco affidabile, sia esso una mail, un tweet oppure un SMS.

Link | LinkPeelr

Via

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

2 Commenti

  1. bitcoin faucet list 2014 on 2 luglio 2014

    bitcoin faucet list 2014…

    Scoprire il link nascosto dietro allo short URL (come bit.ly), con LinkPeelr…

  2. authentic louis vuitton outlet online…

    Scoprire il link nascosto dietro allo short URL (come bit.ly), con LinkPeelr…

Lascia il tuo commento