Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Accedere ad immagini, video e musica sul proprio PC dal Web, con Libox

Oggi vi presentiamo un’applicazione (e servizio online) davvero formidabile: si chiama Libox e vi consente di accedere da qualsiasi postazione e da qualunque dispositivo (computer, smartphone, iPad, iPod Touch, iPhone, etc.) ai vostri file multimediali ospitati sul vostro computer: non dovrete effettuare alcun upload e vi basterà utilizzare l’interfaccia Web oppure l’apposito client di Libox per ascoltare la musica, visualizzare i video e le immagini ovunque vi troviate.

Sicuramente, l’aspetto più interessante di Libox, è la possibilità di accedere ai propri file multimediali senza dover effettuare l’upload su qualche sito Web: ciò consente non solo di risparmiare tempo, ma anche di evitare tutte le procedure (talvolta macchinose) di condivisione nel Web dei propri file multimediali. L’unico requisito è che il vostro dispositivo possa accedere al Web e visualizzare il sito di Libox.

Vediamo alcune linee guida per utilizzare Libox: in questo modo potrete capire meglio come funziona.

Guida all’utilizzo

Dal computer principale, dove risiedono i file multimediali, collegarsi alla pagina ufficiale di Libox e inserire il proprio indirizzo eMail nell’apposita casella di testo in homepage; cliccare quindi il bottone verde “Get LIBOX Now“. Potete inoltre scegliere di registrarvi con i vostri dati di Facebook: in questo caso basterà cliccare il bottone “Connect with Facebook“.

Dopo aver confermato il proprio indirizzo di posta elettronica cliccando il link contenuto nell’eMail ricevuta da Libox, completare i campi richiesti digitando nome, cognome, username e password. Selezionare il sistema operativo installato sul proprio computer, a scelta fra Windows oppure Mac, e cliccare il bottone “Accept & Download” per proseguire.

Terminato il download del file di installazione del software di Libox, eseguire un doppio click e completare l’installazione seguendo le istruzioni riportate sullo schermo.

Al primo avvio del programma, inserire le credenziali di accesso a Libox ed effettuare il login al proprio account.

Nella sezione di sinistra, selezionare la voce “Import” e cliccare quindi “Choose location” per aggiungere le cartelle contenenti i vostri file multimediali che intendete rendere accessibili da qualunque postazione; in altre parole, dovrete semplicemente aggiungere le cartelle da monitorare. Per aggiungere alla libreria i file ospitati nelle cartelle di default di Windows, basterà cliccare la voce “Default Location“.

I file individuati verranno automaticamente suddivisi a seconda del tipo di media, ovvero immagini, musica e video: li ritroverete semplicemente cliccando le apposite voci nella sezione di sinistra (Photos, Videos, Music).

Accedere ai propri file multimediali da un secondo dispositivo

Computer

Il metodo più semplice e più efficace per accedere ai propri file da un secondo computer è quello di scaricare e installare il client di Libox anche in questa seconda postazione. Se invece non avete la possibilità di installare il software, basterà collegarsi al sito Web di Libox, effettuare l’accesso con le proprie credenziali e utilizzare l’interfaccia Web per ascoltare la propria musica, visualizzare i propri video e le proprie immagini semplicemente cliccando sui vari elementi. L’interfaccia grafica è del tutto simile a quella disponibile via software perciò siamo certi che non incontrerete alcuna difficoltà.

iPad

Presto sarà disponibile un’applicazione ufficiale di Libox per iPad, ma per il momento basterà collegarsi al sito Web di Libox tramite Safari e accedere quindi all’interfaccia Web.

iPhone e iPod Touch

Vale più o meno lo stesso discorso per iPad, ossia a breve verrà rilasciata l’applicazione ufficiale per iPhone e iPod Touch sull’App Store di Apple ma per il momento basta utilizzare l’interfaccia Web di Libox. Va precisato comunque che l’interfaccia è stata ottimizzata per la visualizzazione con iPhone quindi facilmente e velocemente fruibile da mobile.

Altri smartphone e dispositivi portatili

Come abbiamo già detto, è possibile utilizzare Libox da qualsiasi dispositivo purchè sia dotato della capacità di connettersi al Web e di visualizzare il sito ufficiale.

Considerazioni

Esistono altri servizi simili ma ciò che rende unico (per il momento) Libox è il fatto che i file multimediali potranno essere riprodotti sul secondo dispositivo anche offline, cioè abbandonando la connessione ad Internet. Questa funzionalità, naturalmente, è supportata solo sui computer dove è stato installato l’apposito client.

Libox offre inoltre una serie di funzionalità aggiuntive davvero utili come la possibilità di condividere con un click i propri file multimediali, ma ciò che veramente interesserà alla maggior parte degli utenti è la possibilità di visualizzare video e immagini in alta definizione oppure di ascoltare la propria musica in alta qualità.

Per il momento il servizio è completamente gratuito e non vi sono limiti di alcuna sorta: potrete aggiungere tutti i file che desiderate e accedervi dovunque vogliate. Sul sito ufficiale non abbiamo trovato indicazioni su eventuali futuri piani a pagamento, tuttavia non possiamo assicurarvi che il servizio rimarrà gratuito per sempre; ad ogni modo, approfittiamone tutti finchè è gratis!

Link | Libox

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Nessun commento

Lascia il tuo commento