Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Pubblicare video privati nel Web con YouTube, Facebook e Vimeo

In questo articolo abbiamo raccolto tre principali modalità con cui si possono condividere privatamente i propri video online: ciò significa che potrete effettuare l’upload dei vostri video e condividerli solo con chi vorrete, ovvero impostando una password, utilizzando un sistema di inviti oppure semplicemente segnalando un link via eMail.

YouTube

www.youtube.com

Il celebre portale di video sharing prevede, già in fase di upload, un’apposita opzione che vi consente di rendere privati i vostri video: dopo aver completato le informazioni riguardanti il video (titolo, descrizione, tags, categoria), basta selezionare la voce “Privato (visualizzabile solo da specifici utenti di YouTube)“. Potrete invitare un massimo di 25 persone (utenti YouTube) condividendo un link speciale che rimanda al vostro video privato. Per maggiori informazioni potete visitare la sezione “Aiuto” ufficiale di YouTube.

Facebook

www.facebook.com

Per condividere privatamente un video tramite Facebook, dovrete semplicemente settare le impostazioni relative alla privacy in modo tale che, ad esempio, la vostra Bacheca sia accessibile solamente dai vostri amici. Una volta pubblicato il vostro video, solo i vostri contatti potranno visualizzare il video.

Vimeo

www.vimeo.com

Con Vimeo, un altro ottimo sito di video sharing, potrete effettuare l’upload di un vostro video e impostare una password per la visualizzazione: ovviamente, solo le persone in possesso di tale password potranno accedere al video. Diciamo che si tratta del metodo più classico, ma sempre efficace, per la protezione dei dati. E’ inoltre possibile utilizzare un sistema di inviti tramite il quale potrete consentire la visualizzazione dei vostri video privati solamente a determinati utenti di Vimeo.

Considerazioni

Ovviamente questi sono solo 3 dei principali servizi online tramite i quali si possono condividere video privati: essendo i più utilizzati, non andiamo oltre; ad ogni modo, se vi occorre aiuto, potete lasciare un commento in questa pagina specificando il servizio che intendete utilizzare.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

2 Commenti

  1. massimiliano on 21 giugno 2015

    non è completo questo articolo perchè sia su facebook che you tube modifichi le impostazioni di privacy ma non metti una password , e poi può vedere il video solo chi è iscritto , bisogna specificare .
    Con Vimeo devi dire che puoi fare tutto ma non per video superiori a 500 mbyte equivale a non poter fare niente senza considerare che è un sito in iglese , dove non si capisce e nemmeno si intuisce nulla , tra mille pubblicità e video di altri bisogna andare a cercare , esplorare , dove e come fare un disastro . I siti dovrebbero essere semplici e chiari con poca pubblicità . Io quelli che mettono pubblicità una sopra l’altra li scarto .

  2. alex on 7 settembre 2016

    quoto massimiliano. lista incompleta, se per favore aggiungiamo anche altre opzioni sarebbe molto gradito

Lascia il tuo commento