Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Individuare e cancellare i file duplicati nel proprio PC, con CloneSpy

Mantenere un hard disk pulito e “snello” consente di salvaguardare le prestazioni del sistema e, naturalmente, di ottimizzare lo spazio a disposizione per l’archiviazione dei propri file: in questo articolo vi presentiamo CloneSpy, un software completamente gratuito il cui fine è quello di individuare i file duplicati, altrimenti definiti doppioni, per poi eventualmente procedere alla loro rimozione.

Descrizione di CloneSpy

Disponibile sia nella versione da installare che nella versione portatile, CloneSpy si presenta come un’ottima soluzione gratuita per ricercare i file duplicati nel proprio PC, siano essi documenti, immagini, musica, video o qualunque altro tipo di file. Potrete impostare le operazioni da eseguire in automatico oppure semplicemente limitarvi alla ricerca e decidere in seguito, con un intervento manuale, le operazioni da eseguire. I criteri di ricerca possono essere impostati in base al nome dei file, alla loro dimensione oppure considerando entrambe le caratteristiche.

In particolare, se non vi fidate delle operazioni di rimozione dei file da parte del software, potrete semplicemente creare una lista dei file duplicati ed intervenire successivamente tramite il classico Esplora risorse di Windows per valutare caso per caso.

Guida all’utilizzo

Nota: in questo esempio vedremo come confrontare due cartelle alla ricerca di file doppi. Le cartelle possono trovarsi sullo stesso hard disk oppure in diversi drive (altri hard disk, chiavette USB, schede di memoria, etc. collegati al computer).

1. Collegarsi alla pagina ufficiale di CloneSpy, scaricare il software e procedere all’installazione seguendo le istruzioni riportate sullo schermo;

2. Avviare CloneSpy tramite l’apposita icona sul desktop. Ecco come si presenta la schermata principale del programma:

3. Nella sezione “Pool 1” cliccare “Add Folder” per aggiungere una o più cartelle da monitorare. Nella nuova finestra selezionare la cartella dall’elenco di quelle disponibili sul proprio PC e aggiungerla cliccando “Add selected folder“. Cliccare quindi “OK” per confermare;

4. Nella sezione “Mode” selezionare “Both pools“;

5. Eseguire le stesse operazioni del punto 3 per la sezione “Pool 2“, aggiungendo quindi la cartella o le cartelle da confrontare;

5. Nella sezione “Search for” indicare il metodo di ricerca dei file: in questo caso abbiamo scelto “Duplicates + same name“, ovvero i file che possiedono la stessa dimensione e lo stesso nome;

6. Nella sezione “Action” impostare le operazioni che il software andrà ad eseguire in automatico ogniqualvolta troverà un file duplicato (noi abbiamo scelto “Ask user” perché le cartelle di esempio contengono pochi file, voi naturalmente potete effettuare la scelta in base alle vostre esigenze);

7. Cliccare quindi “Start scanning” per avviare il processo di ricerca.

8. Se il software individua due file identici si aprirà una nuova finestra dove sarà possibile selezionare quello da cancellare (tramite “Deleted all marked files“), oppure, eventualmente, lasciare la situazione invariata. I bottoni “Execute selected files” (Esegui i file selezionati) e “Explore folder of file” (Esplora la cartella di questo file) vi aiuteranno nella vostra scelta.

9. Al termine della scansione si aprirà una finestra riepilogativa delle operazioni effettuate.

Considerazioni

CloneSpy è localizzato in lingua inglese ma si caratterizza per un’interfaccia molto intuitiva: si tratta quindi di un software semplice da utilizzare; secondo le indicazioni ufficiali, esso è compatibile con Windows 98SE, Windows NT, Windows ME, Windows 2000, Windows XP e Windows Vista (noi di Generazione Internet lo abbiamo testato con Windows 7 64-bit e funziona alla perfezione).

Ricordiamo infine che, se incontrate qualche difficoltà, potete lasciare un commento con le vostre richieste, vi forniremo assistenza prima possibile.

Una valida alternativa a CloneSpy potrebbe essere Primitive Duplicate Finder, di cui vi avevamo parlato in un articolo pubblicato precedentemente.

Link | CloneSpy

Download | Scarica CloneSpy

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

2 Commenti

  1. [...] link per la guida link del sito ufficiale link per il download [...]

  2. piero on 16 maggio 2012

    ciao ho letto la vostra recensione di CloneSpy vi chiedo gentilmente se qualcono mi spiega le varie opzioni specialmente nella prima videate (action)non so una parola d’inglese e google non vorrei che mi freghi con un significato diverso da quello appropriato.
    Vi ringrazio anticipatamente
    Ciao Piero

Lascia il tuo commento