Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Creare un sito Web personale con i propri contenuti di Flickr, Facebook, YouTube e Feed RSS, con Flavors.me

Oggi vi presentiamo un nuovo servizio online davvero interessante: si chiama Flavors.me e consente di creare un sito Web personale che raccoglie tutti i vostri interventi nei principali siti social, come Flickr, YouTube, Facebook, LinkedIn, Last.fm e Twitter; in aggiunta potrete mostrare i contenuti provenienti da un particolare feed RSS. Si tratta di un’ottima soluzione per sintetizzare, in un’unica pagina, la vostra vita online.

Flavors.me rientra nel Web 2.0 e consente agli utenti di creare una pagina con i propri contenuti, aggiornati in modo automatico, senza dover possedere particolari conoscenze informatiche: ecco come funziona.

Guida all’utilizzo

1. Collegarsi alla pagina principale di Flavors.me e cliccare “Get started” per iniziare a creare la propria pagina Web;

2. Completare i campi richiesti per registrare un account gratuito (indirizzo email, username e password);

3. Nella schermata successiva potete iniziare a personalizzare la vostra pagina Web cliccando “Services” dal pannello di controllo (la finestra del pannello può essere spostata a piacimento).

Per aggiungere i contenuti provenienti dai vari siti social basta cliccare gli appositi loghi e consentire l’accesso da parte di Flavors.me ai vostri profili personali. I servizi attualmente disponibili sono:

  • Flickr
  • Facebook
  • Twitter
  • Last.fm
  • LinkedIn
  • Blogger
  • YouTube
  • WordPress
  • Tumblr
  • Netflix
  • Posterous
  • Goodreads
  • Foursquare
  • Etsy
  • RSS (in questo caso dovrete aggiungere l’indirizzo di un Feed RSS per visualizzarne i contenuti nella vostra pagina)

4. Sempre nel pannello di controllo, accedere alla scheda “Design” per personalizzare la grafica della vostra pagina Web, in particolare:

  • Layouts: decidere come verranno disposti i contenuti e il menù;
  • Backgrounds: inserire un’immagine personalizzata come sfondo;
  • Colors: selezionare il set di colori preferito per il testo e lo sfondo;
  • Fonts: selezionare il font preferito.

5. Accedere alla scheda “About” per inserire un titolo e un testo personalizzato da visualizzare nella pagina;

6. Per salvare le modifiche chiudere il pannello di controllo cliccando il bottone in alto a destra, contrassegnato dal simbolo “-”.

Il link della vostra nuova pagina Web sarà del tipo:

http://flavors.me/username

dove, al posto di “username“, vi sarà il vostro nome utente che avete scelto in fase di registrazione. Ecco un esempio:

Cliccando il link “Settings” (in alto a destra) potrete accedere ai vostri dati ed eventualmente, passando ad un account premium (20$ annuali), collegare un dominio di secondo livello (esempio.it) alla vostra pagina, ottenere le statistiche di accesso in tempo reale e aggiungere una form di contatto.

Considerazioni finali

Flavors.me può rivelarsi molto utile ai fini della presentazione della propria azienda o semplicemente della propria persona; inoltre va considerato che, una volta impostato, tutti i contenuti si aggiorneranno in modo automatico perciò non necessita di nessun tipo di manutenzione, salvo modifiche al design e alle proprie fonti.

Provatelo e fateci sapere cosa ne pensate; se vi serve aiuto, potete lasciare un commento, vi risponderemo prima possibile.

Link | Flavors.me

Via

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

2 Commenti

  1. 100web2 on 27 febbraio 2010

    Flawors.me – La tua vita Web 2.0 in un sito!…

    Flawors.me è un utilissimo servizio Web 2.0 per creare un sito web personale che raggruppa in maniera ordinata e personalizzabile, tutta la vostra presenza online. Quest’applicazione web nello specifico vi consente di creare una pagina con i propri co…

  2. Our achievements speak for themselves. What we have to keep track of are our failures, discouragements and doubts. We tend to forget the past difficulties, the many false starts, and the painful groping. We see our past achievements as the end results of a clean forward thrust, and our present difficulties as signs of decline and decay.

Lascia il tuo commento