Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Creare una chat di gruppo, facilmente e velocemente, con Neat Chat

Neat Cheat è un nuovo servizio online che vi consente di creare in pochi secondi una chat di gruppo anche se non avete un sito Web: non dovrete preoccuparvi di conoscere codici oppure script particolari, basterà un semplice click per attivare subito una nuova chat ed invitare i vostri amici o colleghi a partecipare.

Non è la prima volta che trattiamo questo tipo di strumenti online: in passato avevamo parlato di BabelWithMe, Voxli e TinyChat. Sono molto utili in quanto non necessitano di configurazioni particolari e si adattano ad ogni genere di utilizzo.

Guida all’utilizzo

Per creare e condividere una chat con questo servizio online basta seguire questi semplici passaggi:

1. Collegarsi alla pagina ufficiale di Neat Chat;

2. Digitare nell’apposita casella il nickname desiderato e cliccare “Start Group“;

3. Attendere il caricamento della nuova pagina e della chat; condividere il link tramite l’apposita voce oppure tramite gli appositi bottoni posizionati prima del box della chat.

Il servizio è localizzato in lingua inglese ma è molto semplice da utilizzare: i comandi sono quelli di una tipica chat, perciò probabilmente nessuno incontrerà difficoltà particolari.

Ecco come si presenta una chat creata con Neat Chat:

Considerazioni

Per il momento Neat Chat si presenta con pagine Web “pulite”, cioè senza pubblicità invasiva, e con una grafica molto minimalista: funziona perfettamente e sarà sicuramente utile a tutti gli utenti che cercano una chat veloce, semplice e senza distrazioni.

Link | Neat Chat

Via

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

3 Commenti

  1. Chatta Milano on 11 aprile 2010

    Qualcuno sa se questo tipo di chat è possibile inglobarla all’interno di un sito messaggeria mantenendo i nick degli utenti per la login?

  2. SIMONE on 31 luglio 2010

    ma è a pagamento questa neat chat??

  3. Generazione Internet on 31 luglio 2010

    @ SIMONE:
    Assolutamente gratuita. Ho appena controllato per essere sicuro che il servizio, dalla data di pubblicazione di questo articolo, non sia passato a pagamento: tutto normale, libero accesso senza alcuna spesa. Buon proseguimento! ;-)

Lascia il tuo commento