Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Modificare la data di creazione, di ultima modifica e di ultimo accesso di file e cartelle in Windows

NewFileTime

In questo articolo vedremo come modificare la data di creazione, di modifica e dell’ultimo accesso di qualsiasi file e cartella in ambiente Windows. Tali dati si possono ricavare direttamente dalla finestra di Esplora risorse (visualizzando i dettagli) oppure dalla finestra Proprietà di ciascun file o cartella. Qualsiasi sia la vostra motivazione, con un software gratuito come NewFileTime, avrete la possibilità di cambiare la data e l’ora di ciascun file in maniera semplice e veloce.

Guida all’utilizzo

Come preannunciato, per raggiungere il nostro scopo, abbiamo bisogno di un software gratuito come NewFileTime: esso pesa solamente 25 KB e non necessita di installazione, basterà quindi un doppio click per utilizzarlo. Vediamo come operare:

1. Collegarsi alla pagina ufficiale di NewFileTime ed effettuare il download dell’archivio “NewFileTime.zip“;

2. Estrarre il contenuto in una nuova cartella ed effettuare il doppio click sull’unico file “NewFileTime.exe” per avviare l’applicazione;

Ecco come si presenta la schermata principale del programma:

NewFileTime - Schermata principale

3. Per cambiare la data e l’ora relativa ad un file oppure ad una cartella dovrete aggiungere i vari elementi alla lista: ovviamente il programma andrà ad operare solo sugli elementi contenuti in questo elenco. Potete quindi, a scelta:

  • Aggiungere file e cartelle tramite Drag & Drop, ossia trascinando i file direttamente nella finestra di NewFileTime;
  • Cliccare “Import” per importare tutti gli elementi contenuti in una determinata cartella.

NewFileTime - Aggiungere file

4. Una volta aggiunti i file, selezionarli nella lista e, nella sezione “New Folder & File Time“, impostare la data e l’ora relativi alla modifica, alla creazione e all’ultimo accesso. Selezionare oppure deselezionare i box accanto ai vari campi per includere oppure escludere le modifiche.

5. Cliccare quindi “Set-Time” per apportare le modifiche.

NewfileTime - Modifica data file

Nelle proprietà dei vostri file e cartelle, verificare il successo dell’operazione controllando i dati visualizzati.

Considerazioni

Nella sezione “Preview” avrete un comodo riassunto delle modifiche da apportare al file oppure alla cartella selezionata, confrontate con le impostazioni originali; per cancellare la lista degli elementi sui quali operare basterà cliccare “Reset“.

NewFileTime è localizzato in lingua inglese e tedesca ma, grazie all’interfaccia grafica intuitiva, chiunque è in grado di utilizzarlo; l’applicazione è compatibile con i sistemi operativi Windows (anche il neonato Windows 7, sul quale è stata da noi testata).

Link | NewFileTime

Download NewFileTime (25 KB)

Download

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

7 Commenti

  1. Gicu D. on 10 gennaio 2010

    Pare interesante,ma perche modificare?Comunque se si vuole modificare e utile.

  2. Generazione Internet on 10 gennaio 2010

    @Gicu D.: un esempio di utilizzo, anche se non molto ortodosso, è mostrare a qualcuno che si stava lavorando ad un documento o progetto ad una certa ora… ;-) potrebbe tornare utile al lavoro o a scuola, ma non voglio assolutamente incentivare comportamenti “poco corretti”! Un altro esempio potrebbe essere quello di modificare la data di creazione dei file immagine per una corretta catalogazione delle proprie fotografie.

  3. Roberto on 19 aprile 2010

    Vi do un esempio abbastanza chiaro.
    Mi è capitato di scattare della fotografie in terra straniera, e per effettuare la sincronizzazione con un GPS locker, ho dovuto diminuire di tot ore l’orario di tutte le foto! Questo perchè la macchina fotografica, nonostante avessi settato correttamente l’ora, non aveva tenuto l’impostazione.

  4. Generazione Internet on 20 aprile 2010

    @ Roberto:
    Grazie per il tuo intervento, buon proseguimento.

  5. yesj on 16 settembre 2010

    @ Roberto:
    ciao mi sai dire come mai nel riepilogo delle proprieta’ compare comunque la data d’origine dello scatto della foto ? grazie ciao

  6. Roberto on 19 settembre 2010

    Non ti so dire, a me ha funzionato correttamente.
    Sicuro di aver settato correttamente i campi?

  7. andeea on 6 agosto 2014

    Ma una volta modificato il file ne rimane traccia che il file sia stato modificato piuttosto che alterato?

Lascia il tuo commento