Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Chrome Privacy Protector per Google Chrome

Chrome Privacy Protector

Nonostante la giovane età, Google Chrome si sta diffondendo molto velocemente in tutto il mondo, soprattutto grazie alla sua interfaccia grafica intuitiva, al livello di sicurezza elevato e alla velocità di caricamento delle pagine Web. Chrome utilizza un sistema di monitoraggio delle azioni degli utenti (in forma anonima) attraverso una variabile client_id, univoca per ciascun navigatore: Chrome Privacy Protector è una piccola utility che provvede a cancellare tale variabile ad ogni avvio del browser.

Guida all’utilizzo

Sia l’installazione che l’utilizzo di Chrome Privacy Protector sono molto semplici: in pochissimi secondi potrete proteggere la vostra privacy durante la navigazione con Google Chrome.

1. Scaricare sul proprio computer Chrome Privacy Protector ed eseguire l’installazione come un qualsiasi altro programma;

2. Assicurarsi che tutte le finestre di Google Chrome siano chiuse;

3. Avviare l’applicazione con i permessi di amministratore.

Chrome Privacy Protector - Screenshot

Chrome Privacy Protector effettuerà una ricerca automatica dell’installazione di Google Chrome e provvederà a rimuovere la variabile in questione. Nella schermata principale avrete a disposizione un riepilogo della situazione: se tutte le voci contenute nella sezione “Status” sono di colore verde significa che potrete navigare in Chrome in modo anonimo. In particolare dovreste ottenere:

  • Google Chrome: Installed (significa che il tool ha individuato la vostra installazione di Google Chrome)
  • Google Chrome Unique ID: Removed (significa che il tool ha rimosso correttamemte la variabile client_id)
  • Google Chrome anonymized: YES (significa che la navigazione in Google Chrome è anonima)

Se la voce “Google Chrome Unique ID” è di colore rosso basterà cliccare il bottone “Remove unique ID now” per risolvere il problema.

Considerazioni

Va sottolineato che, tramite l’ID assegnato a ciascun utente, vengono raccolte informazioni anonime sull’utilizzo del browser ai fini statistici: questi dati saranno utilizzati per migliorare le funzionalità del software. Il tool segnalato in questo articolo è per chi si volesse rifiutare di inviare i dati relativi alla propria navigazione, pur sempre in forma anonima.

Link | Google Chrome

Link | Chrome Privacy Protector

Download Chrome Privacy Protector (1,09 MB)

Download

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

5 Commenti

  1. Gicu D. on 30 novembre 2009

    Pare che non anno imparato niente o non li interessano che dicono li utilizatori di Google Chrome.E fastidiossisimo che il browser non a instrumento “Home” su la pagina di avio.Li o scrito perche lo desinstalato(3 volte),e non mi hano riposto ne meno una volta.Pare che i primi sete anni di casa li hano fato a una scuola senza frqentazione(queli di Google Chrome,si sovraintende).Comunque,sono sicuro che GI a le migliore intenzioni,e una profesionalita alta e per questa ragione che o scrito.
    Grazie!

  2. Generazione Internet on 30 novembre 2009

    @Gicu D.: vedremo come si evolverà la situazione, non rimane che attendere cosa accadrà all’uscita delle prossime versioni di Chrome (sopratutto in vista di ChromeOS).

  3. [...] in forma anonima, i dati di navigazione, per aggiungerli “al mucchio”. Ecco perchè è nato un software per proteggerci da questo [...]

  4. [...] fonte: generazione-internet.it [...]

  5. Chromium e non Chrome on 2 settembre 2011

    [...] cattura, in forma anonima, i dati di navigazione, per aggiungerli “al mucchio”. Ecco perchè è nato un software per proteggerci da questo effetto.Con Chromium, gli aggiornamenti, i miglioramenti e la correzioni di eventuali [...]

Lascia il tuo commento