Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Creare il font della propria calligrafia con YourFonts

YourFonts

Oggi vi parlo di un ottimo strumento online per creare fonts personalizzati, nel vero senso della parola: con YourFonts potrete portare la vostra calligrafia sul PC, in 7 semplici passaggi. Una volta installato il nuovo font, lo potrete utilizzare con qualsiasi programma che permetta di inserire stringhe di testo, ad esempio Microsoft Word oppure Adobe PhotoShop.

L’obiettivo di YourFonts è quello di donare al vostro PC un tocco di “personalità”: vedere i propri documenti Word, con la propria calligrafia, non ha prezzo (in tutti i sensi, perchè il servizio è completamente gratuito). L’unica cosa che vi occorre è uno scanner; ecco come dovrete operare per creare il vostro font:

  1. Stampare il template su un foglio di carta (da PDF oppure da immagine GIF);
  2. Completare il template a mano, in corrispondenza delle lettere e delle cifre;
  3. Effettuare la scansione del foglio che avete appena completato e salvare l’immagine in formato JPG, JPEG, GIF, PNG, TIF oppure TIFF (il servizio non supporta i files PDF, DOC e BMP);
  4. Effettuare l’upload del template sul sito YourFonts, completando le informazioni (nome del font, copyright);
  5. Visualizzare l’anteprima del nuovo font;
  6. Se tutto funziona correttamente e la grafica vi piace, effettuare il download del font sul proprio PC;
  7. Installare il font copiando il relativo file nella cartella “Windows/Fonts“.

YourFonts - Template

I passaggi sono semplici ma è doveroso aggiungere alcune note relative alla scansione del foglio affinchè possiate realizzare correttamente il vostro font:

  • Utilizzare esclusivamente il template di YourFonts;
  • Scrivere esclusivamente all’interno delle celle, non al di fuori;
  • Effettuare la scansione utilizzando i colori (24-bit) oppure scala di grigio (8-bit), non in bianco e nero;
  • Per una maggiore qualità del font, si consiglia di effettuare la scansione con una risoluzione minima di 300 dpi (maggiore è il valore, maggiore sarà la qualità del font);
  • Assicurarsi che l’immagine appena creata contenga tutto il template, compresi i bordi delle celle;
  • Assicurarsi che i bordi delle celle siano perfetti, ossia che non abbiano interruzioni;
  • La larghezza dell’immagine deve essere compresa fra 1000 e 4000 pixels, l’altezza fra 1000 e 5000 pixels;
  • Come già detto, gli unici formati supportati sono JPG, JPEG, GIF, PNG, TIF e TIFF.

Seguendo queste linee guida dovreste riuscire a creare il vostro font abbastanza velocemente!

Ora potrete realizzare documenti con il PC come fossero stati scritti a mano: vi consiglio di collegarvi subito all’homepage del servizio e di iniziare il wizard (passaggi guidati).

Aggiornamento del 2 giugno 2009: grazie alla segnalazione ricevuta dalla lettrice Vale, avvisiamo tutti i lettori che il servizio offerto da YourFont è diventato a pagamento. Per creare il font della propria calligrafia ora si deve versare la cifra di $12,50 tramite Paypal. Durante la stesura della nostra recensione, il servizio era completamente gratuito: nonostante l’importo accessibile, speriamo molti di voi siano riusciti a provarlo senza spendere un centesimo.

Link | YourFont

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

7 Commenti

  1. La curiosona on 5 marzo 2009

    Gwendalyne’s Handwriting…

    Modestia a parte, se c’è un "talento" di cui sono sempre stata abbastanza orgogliosa, è la mia grafia… anche se da un po’ di tempo a questa parte, essendomi ormai abituata a scrivere con il computer, ho perso parecchio la ma…

  2. freemind on 1 aprile 2009

    veramente bello, grazie, peccato non sia visibile a chi riceve una mia email con la mia calligrafia. O c’è un’alternativa ?
    grazie ancora.

  3. Generazione Internet on 1 aprile 2009

    @La curiosona: ho notato sul tuo blog i risultati dell’utilizzo del servizio proposto nell’articolo, complimenti! Ottimo lavoro! ;)

    @freemind: per poter leggere l’email con la tua calligrafia, i destinatari dovrebbero avere installato il font che hai creato. Potresti allegare il font all’email, che ovviamente andrebbe installato solamente la prima volta (semplicemente da copiare nella cartella “Windows/Fonts“). Non si tratta di una soluzione immediata, ma credo l’unica di efficace per raggiungere il tuo obiettivo.

  4. [...] FontEx rappresenta una valida alternativa a Dafont, uno dei maggiori raccoglitori di fonts gratuiti nel Web: certamente il numero di fonts disponibili non è nemmeno paragonabile, ma la qualità è ottima in entrambi i siti. L’unica cosa che non potrete trovare in essi è il font della vostra calligrafia; se vi interessa, ecco un articolo in cui abbiamo parlato di uno strumento che vi permette di crearlo: Creare il font della propria calligrafia con YourFonts. [...]

  5. Vale on 2 giugno 2009

    Mi dice che è a pagamento, peccato :(

  6. Generazione Internet on 2 giugno 2009

    @Vale: confermo, ti ringrazio per la segnalazione. Quando avevamo scritto la recensione era completamente gratuito, mi spiace tu non abbia potuto provarlo qualche settimana fa. Inserirò un apposito aggiornamento all’articolo per avvertire tutti i lettori che ora, per creare il font della propria calligrafia, si dovranno pagare $12,50.

  7. paula on 14 settembre 2010

    ma se io inserisco nella cartella Windows/Fonts un mio font, poi quando lancio ocr su un foglio scritto con quel font il programma ocr lo riconosce?
    vorrei trasformare da fogli scritti a mano in file.doc.

Lascia il tuo commento