Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Individuare e cancellare i segnalibri non più attivi di Firefox, Internet Explorer e Opera con AM-DeadLink

AM-DeadLink

Per chi possiede moltissimi bookmarks (segnalibri preferiti) salvati nel proprio internet browser, che sia Firefox, Internet Explorer oppure Opera, può risultare difficile individuare quelli non più funzionanti: qualche sito potrebbe non esistere più, oppure qualche pagina potrebbe essere stata rimossa o trasferita. Per mantenere ordine nella propria “dispensa” di siti preferiti, sarebbe dunque necessario cancellare i links non più attivi e, per far questo, vi verrà in aiuto AM-Deadlink, un’applicazione di appena 1.1 MB, completamente gratuita.

Per individuare e cancellare i bookmarks non più attivi, seguire questi semplici passaggi:

1. Scaricare AM-DeadLink e installarlo come una normale applicazione;

2. Al primo avvio, selezionare la lingua italiana, e cliccare “OK“;

3. Per controllare i bookmarks di:

  • Internet Explorer: i bookmarks di IE verranno visualizzati automaticamente al primo avvio, quindi cliccare il bottone AM-DeadLink - Bottone verde controllo bookmarks per avviare la ricerca dei siti non più raggiungibili; il risultati verranno mostrati nella sezione principale del programma, accanto ad ogni link:

AM-DeadLink - Controllo bookmarks

Se la risposta è “Reindirizzamento, OK” significa che i bookmarks sono attivi, in caso contrario, potrete eliminare i bookmarks non più attivi direttamente dal programma (tasto destro ed “Elimina“).

  • Firefox: per controllare i bookmarks di Firefox dovrete prima esportarli tramite l’apposita funzione della gestione dei segnalibri: dal menù principale di Firefox, selezionare “Segnalibri -> Organizza i segnalibri -> Importa e salva -> Esporta HTML“. Salvare il file “bookmarks.html” in una cartella del proprio PC: per caricarlo in AM-DeadLink, dalla barra degli strumenti, selezionare “Firefox” e caricare il file “bookmarks.html” precedentemente salvato.
  • Opera: anche nel caso di Opera dovrete prima esportare i segnalibri in un file, per poi caricarlo in AM-DeadLink; dal menù principale di Opera, selezionare “Segnalibri -> Gestione dei segnalibri… -> File -> Importa ed esporta -> Esporta i segnalibri di Opera“. Salvare il file .adr e caricarlo in AM-DeadLink seguendo la stessa procedura di Firefox; ovviamente, nella schermata principale del programma, dovrete selezionare “Opera“.

Con AM-DeadLink potrete inoltre scaricare automaticamente le favicons relative ad ogni segnalibro (le favicons sono quelle icone posizionate accanto all’URL, nella barra degli indirizzi, come quella di Generazione Internet). Cliccando il bottone AM-DeadLink - Bottone Controllo segnalibri e download favicons potrete controllare i bookmarks e allo stesso tempo scaricare le favicons.

Se avete parecchi segnalibri, vi tornerà utile il bottone AM-DeadLink - Link con errore in alto nella lista che sposterà i links con errori in alto nella lista: in questo modo potrete individuarli facilmente e procedere alla loro eliminazione.

Selezionando “Backup” dal menù principale di AM-DeadLink potrete creare delle copie di backup di tutti i vostri segnalibri con un semplice click: verrà salvato un file ZIP relativo ad ogni internet browser.

Infine, AM-DeadLink, vi aiuterà a trovare i segnalibri duplicati: basta selezionare “Bookmarks -> Trova Bookmarks duplicati“, sempre dal menù principale del programma.

Una volta finito il lavoro di cancellazione dei segnalibri non attivi, sarà possibile importare i files nei rispettivi internet browsers. AM-DeadLink, quindi, è un ottimo strumento per tenere sotto controllo i propri segnalibri: è compatibile con tutte le versioni di Windows, compreso Vista. Nel mio caso, è bastato solo un minuto per ripulire la mia dispensa di segnalibri, ve lo consiglio caldamente!

Link | AM-DeadLink

Download AM-DeadLink

Downlaod

Via | gHacks

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

1 Commento

  1. lello fiore on 28 dicembre 2015

    le belle cose che hai detto sono tutte vere ma solo fino alla relise 4.4.
    la 4.7 non ha più i bottoni delle favicons e soprattutto quello per cancellare gli errati ed i ripetuti.
    Questo rende quasi inutile il programma

Lascia il tuo commento