Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Google Sites: crea il tuo sito Web in pochissimi clicks, senza conoscere codice HTML (Guida)

Google Sites

Google Sites è il nuovo servizio di Google che permette di creare un proprio sito Web, dal look semi professionale, con un paio di semplici clicks: chiunque potrà cimentarsi nella creazione del proprio “angolino cybernetico”, senza dover inserire manualmente codice HTML (o di altro genere). Avrete la possibilità di condividere informazioni e files con chi vorrete, e potrete permettere ad amici, parenti o collaboratori, di contribuire alla crescita del vostro sito. Tutto ciò di cui avete bisogno è di un Google Account e della vostra creatività.

Google Sites, per il momento, non è stato tradotto in italiano, ma si può già utilizzare anche in Italia: analizziamo i vari passi per iniziare, da subito, a creare il proprio sito Web. Si parte dalla registrazione delle informazioni preliminari, quali titolo del sito, descrizione, scelta della condivisione (per far visualizzare il sito a tutti oppure solo ad alcune persone), e della grafica.

Google Sites - Start

Dopo aver compilato i campi e selezionato le varie impostazioni, cliccare “Create site“; vi si presenterà la Home Page del vostro sito, come questa:

Google Sites - Home

Per modificare la pagina iniziale del vostro sito, magari per inserire un messaggio di benvenuto, basta cliccare il bottoncino “Edit page“. Nella nuova schermata, potrete modificare il titolo e inserire del testo personalizzato. Dopo aver apportato le proprie modifiche, cliccare “Save“, in alto a sinistra, per salvare il contenuto.

Per creare una nuova pagina, basterà cliccare il bottone “Create new page“: inserite il titolo e il tipo di pagina, nonché il livello (ossia decidere se si tratta di una pagina “principale” oppure collegata ad un’altra pagina esistente). Cliccare “Create page” e modificarne il contenuto.

Google Sites - New Page

Per visualizzare il link della nuova pagina creata nella barra laterale, basta accedervi tramite la sezione “Recent site activity“, selezionare “Page Settings” dal menù “More Actions” e, nella finestra delle impostazioni, selezionare il box “Show this in Navigation in sidebar“. Sempre dal menù “More Actions” potrete cancellare o spostare i vostri documenti.

Google Sites - Page Settings

Ovviamente, Google Sites, possiede altre funzionalità, che imparerete ad utilizzare con il tempo e l’esperienza: si tratta di uno strumento davvero intuitivo, che potrà tornarvi utile nel momento in cui vorrete avere, anche voi, la vostra pagina personale in Internet.

Link | Google Sites

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

10 Commenti

  1. Virtualblog on 26 maggio 2008

    Google, non finisce mai di stupire.
    O.T. – Grazie per il commento “volante” :-) .

  2. [...] Google Sites (en) – Servizio che permette di creare un proprio sito senza possedere conoscenze informatiche particolari (leggi recensione); [...]

  3. drtd on 16 settembre 2008

    Grande G

  4. [...] Google Sites (en) – Servizio che permette di creare un proprio sito senza possedere conoscenze informatiche particolari (leggi recensione); [...]

  5. mattiaj on 16 febbraio 2010

    ed e gratis

  6. lavoro a domicilio on 12 aprile 2010

    grazie a voi per la segnalazione e al grande google di aggiornarsi di giorno in giorno!

  7. [...] Google Sites (en) – Servizio che permette di creare un proprio sito senza possedere conoscenze informatiche particolari (leggi recensione); [...]

  8. Lavoro a domicilio on 5 agosto 2010

    Ma è gratuito?

  9. giacomo on 13 gennaio 2011

    Premetto che non sono un esperto…….però mi chiedo…… è possibile che non riesca ad inserire una Mappa di Google Maps in un sito fatto con Google Sites ?? Grazie per l’aiuto

  10. [...] Google Sites (en) – Servizio che permette di creare un proprio sito senza possedere conoscenze informatiche particolari (leggi recensione); [...]

Lascia il tuo commento