Feed RSS di Generazione Internet iscritti

Ottimo servizio di Web Hosting (finora) per WordPress, la mia valutazione su EastItaly.com

EastItaly

In questo articolo non vi segnalerò una lista dei migliori o dei peggiori servizi di hosting per il vostro blog WordPress: come ben sapete, odio parlare di cose che non ho mai provato, che non conosco, e che quindi non mi sento di consigliare o sconsigliare. Posso parlarvi però della mia esperienza personale con il servizio offerto da EastItaly. Dopo aver dedicato qualche giorno alla ricerca, valutando hosting di varie nazionalità e di vari tipi, la mia scelta è caduta proprio su quest’azienda italiana: ne avevo sentito parlare, per la prima volta, sul sito XoopsItalia, quando sviluppavo siti basati sulla piattaforma Xoops. Dopo alcuni mesi, proprio quando stavo cercando lo spazio per il blog, mi sono ricordato di lei, così ho dato nuovamete un’occhiata alle offerte disponibili. Per capire meglio mi sono iscritto al loro Forum (molto utile) e da lì, ancora prima di effettuare il mio acquisto, ho capito che c’era qualcosa di davvero particolare: un servizio di assistenza da parte degli operatori tempestivo e , soprattutto, efficiente. Definizione di “efficienza“: capacità di ottenere i risultati migliori (risoluzione del problema) impiegando il minor dispendio di risorse (il tempo). I problemi segnalati dagli utenti sono stati risolti in poco tempo, anche laddove gli operatori non avrebbero avuto il dovere di intervenire (per esempio sistemare il codice di una pagina o i files delle varie piattaforme CMS cancellati oppure modificati in modo scorretto da parte degli utenti).

Tra le varie offerte, ho scelto Hosting Linux al costo di €32,46 + IVA, pagati tramite Paypal. Cito la loro descrizione:

E’ un servizio che permette di registrare un dominio con estensione fra quelle disponibili e di disporre di uno spazio su disco di 15 GB per la pubblicazione delle proprie pagine e propri files. A corredo viene anche fornito il servizio e-mail con caselle del tipo nomescelto@dominioscelto.com (o .it .net .org ecc.). Basandosi sulla piattaforma linux il servizio supporta in modo nativo linguaggi quali perl e php.

Con questa offerta quindi ho ottenuto 15 GB di spazio (è parecchio), 15 GB di banda mensile, infiniti indirizzi email (l’unico limite è lo spazio di 15 GB) e 3 database MySQL. Per le caratteristiche tecniche dei server vi rimando alla pagina dettagliata di Hosting Linux.

Valutazione personale

Ho effettuato il trasferimento circa tre settimane fa, quindi i parametri di valutazione sono quelli di trasferimento, configurazione di WordPress e setup iniziale dell’hosting (tramite CubePanel, ora alla versione 2.3.0), nonchè tre settimane di prova su strada. Ovviamente, più in là nel tempo, vi aggiornerò sulla situazione; per ora, posso dirvi che mi sto trovando bene! Ero quasi propenso ad effettuare l’acquisto di un hosting americano, che offriva uno spazio più capiente, maggiore banda e un’infinità di servizi, ma per fortuna avevano problemi con il sistema di pagamento tramite carta di credito e perciò ho deciso di abbandonare. Dico “per fortuna” perchè: 1. ho letto in altri blogs e forums le varie esperienze di chi ha provato hosting stranieri ed è rimasto a piedi (erano abbandonati a sè stessi, l’assistenza era davvero pessima); 2. i servizi completamente “infiniti” non esistono, sono solo un’utopia, o meglio, un mossa di marketing per attirare il parco buoi (passatemi questa espressione: adotto “parco buoi” dal gergo finanziario perchè rende bene l’idea) perciò meglio un servizio con risorse limitate ma sicure; 3. con EastItaly, le mie esigenze sono perfettamente correlate alle risorse cui dispongo e al prezzo che pago. Infatti, trattasi di una questione di esigenze: nei commenti di altri blogs leggevo affermazioni assurde del tipo “Il mio hosting, allo stesso prezzo, offre molto di più: 999 GB di spazio, 999GB di banda, infiniti databse MySQL, etc.”. Mi chiedo se questi utenti riusciranno mai ad utilizzare tutte quelle risorse e, nel caso realmente avessero necessità così particolari, mi chiedo come riusciranno a spuntare un prezzo al di sotto dei 100 euro annuali. Mi chiedo inoltre se si siano mai posti la domanda: “Come campa una società di hosting?”…

Problemi riscontrati (e risolti in un battibaleno)

Durante l’installazione di WordPress, ho uploadato i files tramite FTP sui server ma ho riscontrato un problema insolito: alcuni di essi non venivano caricati. Probabilmente era un problema del mio client FTP, oppure del mio pc, poichè il giorno dopo (e tuttora) funziona tutto alla perfezione. Una volta configurato WordPress, mi sono accorto che sul mio spazio non erano attive le librerie GD e la modifica del file “.htaccess” mi dava sempre errore: ho postato nel forum, e dopo pochissimo tempo ho ricevuto la risposta da parte di un operatore comunicandomi che entrambi i problemi erano stati risolti. Che dire, potete immaginare la soddisfazione di fronte a degli interventi così tempestivi!

Conclusioni

Credo sia palese la volontà di consigliarvi questa azienda: se avete la necessità di trasferire il vostro blog, oppure siete alla ricerca di un ottimo servizio di hosting (non solo per WordPress), e le vostre esigenze rientrano nei limiti delle risorse messe a disposizione da parte di EastItaly, vi dico non di pensarci due volte ed acquistare subito lo spazio da loro! Sembra quasi che quelli di EastItaly mi paghino per scrivere questo articolo, invece non è affatto così (Magari! non sarebbe affatto male non pagare la quota annuale per aver recensito il servizio di hosting adottato!). Voglio semplicemente dare a Cesare quel che è di Cesare! Se avete domande io sono qua, se non vi fidate delle mie risposte, potete rivolgervi direttamente alla sezione del Forum dedicata alle informazioni pre-acquisto. Spero che questo articola possa essere d’aiuto a qualcuno.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

40 Commenti

  1. Francesco on 29 novembre 2007

    Ringrazio a nome di tutto il Team di Eastitaly di questa Sua recensione, dove ha colto il senso del nostro lavoro e ciè certezza e rapidità alla portata di tutti, ed aggiungerei per tutti.
    Se debbo muovere una critica a questo sito posso solo dire che sarebbe meglio togliesse le statistiche (che rallentano l’apertura delle pagine), ed utilizzerei quelle presenti sul CubePanel che anche se non lo vuole funzionano egualmente e sono molto precise.
    Grazie per l’attenzione.

    Francesco Romanelli

  2. Generazione Internet on 29 novembre 2007

    Naturalmente ringrazio per il prezioso consiglio, che seguirò subito: ho visitato l’apposita sezione del CubePanel, e direi che le statistiche sono davvero dettagliate, è proprio ciò che mi interessa. Non è che mi rifiuto di utilizzare quelle, semplicemente non le avevo viste! Grazie per la segnalazione.

    Buon proseguimento.

  3. [...] causa del trasferimento al nuovo servizio di Web Hosting effettuato poco tempo fa, i dati partono solamente dal 19 novembre 2007, quindi non possono [...]

  4. Alessandro on 7 maggio 2008

    Le 32,46 € sono annuali?

  5. Generazione Internet on 7 maggio 2008

    @Alessandro: si, sono annuali (devi aggiungerci l’iva!).

  6. Andrea on 2 giugno 2008

    Ho controllato il servizio. Perchè hai scelto quello da 32,46 euro annue piuttosto che quello da 28 fatto apposta per WordPress?

    Grazie
    Andrea

  7. Generazione Internet on 2 giugno 2008

    @Andrea: ciao Andrea. Ho scelto quello un po’ più costoso perchè mi dava la possibilità di installare anche altri cms, ma alla fine ho mantenuto WordPress. Ora sono passato all’hosting professional, sempre di EastItaly, perchè il blog non riusciva a stare nei limiti di banda mensile (15 GB). In effetti non prevedevo un aumento di utenza così, altrimenti avrei optato subito per l’offerta Professional.

  8. Andrea on 2 giugno 2008

    Non riesco ancora a stimare il traffico del mio sito, cioè, non so valutare quanta banda mensile mi servirebbe. 1020 visite in neanche 2 settimane sono tante? Calcola che per il momento lo stò usando sulla piattaforma online di wordpress.com, quindi, non ho scaricato nessun software e non ho nessun dominio personale.

    Grazie

  9. Generazione Internet on 3 giugno 2008

    @Andrea: dipende da quante immagini ci sono, dalla loro dimensione (in termini di KB), e da quanti files fai scaricare dal tuo blog, ovvero ospitati sul tuo spazio. In linea di massima, se inserisci solo qualche immagine, i 15 GB mensili dovrebbero bastare per 1500-2000 persone al giorno, ma è logico che è un dato indicativo, basato comunque sull’esperienza che ho avuto. Spero possa esserti utile…

  10. Cici on 10 luglio 2008

    Ciao. Devo acquistare un dominio spazio web ma non so quale scegliere e soprattutto non ci capisco niente!
    Ho letto questo post su Eastitaly e direi che fa al caso mio, solo non ho capito se nell’offerta per wordpress a 28€ è compreso wordpress, cioè se è gia installato.
    La mia idea è usare wordpress come un cms elementare, ma quelli che mi hanno commissionato il sito non vogliono pagare troppo per un dominio (adesso il sito è hostato su un servizio gratuito senza mysql, quindi senza wp) e non riesco a trovare(o sono io che non capisco le offerte) un servizio di hosting con mysql e dominio .it che non superi i 30€ :/

  11. Generazione Internet on 10 luglio 2008

    @Cici: ciao! Per il tuo caso vedo bene EastItaly, visto che vuoi WordPress e un dominio “.it”. Puoi scegliere fra “Hosting Linux” (è senza WordPress, ma è facile installarlo), oppure “Hosting Blog” (dove è già installato WordPress). Ovviamente con EI puoi registrare un dominio “.it”. In effetti dominio hosting, compreso IVA, supera il budget dei €30 che hai menzionato: facendo un calcolo approssimativo siamo attorno ai €56 all’anno (Iva compresa).

    Una considerazione personale: sono mesi che questo sito viene ospitato su EI, e non ho mai avuto problemi (c’è stato qualche down dovuto a manutenzione ordinaria del server, ma questo accade con tutti i servizi di hosting). Inoltre, l’assistenza è davvero celere: basta postare un messaggio nel loro forum e in pochissimo tempo si ha già la risposta (a volte sono loro stessi a sistemare le cose per gli utenti); della serie “ho sempre risolto nel giro di poche ore”. A mio parere, vale la pena spendere 60 euro per avere un ottimo servizio e una vera assistenza, piuttosto che spenderne 30 e avere un problema dietro l’altro. Forse esiste un hosting che, con meno di 30 euro, ti fornisce spazio e e funzionalità avanzate (compreso il dominio), ma “stranamente” farai fatica a trovarlo.

    (Nota: il sottoscritto non guadagna nulla dal consigliarti EastItaly, non ricevo alcuna commissione; si tratta semplicemente di un consiglio “disinteressato”).

    Purtroppo non ti posso consigliare altro, visto che non ho provato personalmente altre società di Hosting (in realtà conosco anche DreamHost, ma diciamo che i costi aumentano e, nel tuo caso specifico, non mi sembra il caso di citarlo).

    Rimango a disposizione per ulteriori chiarimenti. Ciao, a presto.

  12. antonella on 14 luglio 2008

    Ciao, sto cercando un hosting e mi sono imbattuta su questo spazio. Non so davvero cosa fare anche perchè non ci capisco molto. ho un sito su altervista da quasi 2 anni, non voglio cambiare per qualche problema particolare ma solo perchè mi è venuta voglia di avere un dominio mio e di esplorare altri campi come quello wordpress, quindi l’idea sarebbe quella di spostare il sito e aprire un blog per fare qualche esperimento con i templates dato che sono appassionata di grafica. Anch’io vorrei stare sui 20-30 euro, ci sono troppi siti che offrono le stesse cose e non so dove buttarmi^^ Cosa mi consigli? Grazie, Anto

  13. Generazione Internet on 15 luglio 2008

    @antonella: ciao, innanzitutto complimenti per i tuoi lavori di grafica, “ci sai fare” ;) Per quanto riguarda l’hosting, non posso far altro che risponderti con il commento che ho scritto pochi giorni fa (quello prima del tuo). Mi è difficile consigliare una cosa che non ho provato personalmente ma, sulla base dei feedback che ho letto in giro per la Rete, rimanenendo sotto ai 30 euro è veramente difficile trovare qualcosa di “buono”. Mi spiace non poter essere molto di aiuto.

  14. Francesco on 22 luglio 2008

    Ciao,
    innanzi tutto grazie per la completezza delle informazioni in questo tuo articolo! Solo una domanda: mi sai spiegare come, il limite di banda a 15gb mensili, influenza il finzionamento di un sito fatto in wordpress? Io sto migrando da un sito “statico” tradizionale ad una versione fatta in wordpress; si tratta di un sito istituzionale che non dovrebbe avere grossi flussi di accesso.
    Grazie,
    Francesco.

  15. Giovanni on 23 luglio 2008

    Ciao,
    che dirvi, oggi ho comprato l’hosting WP.
    Sono senza parole!! Dopo soli 5 minuti dalla transazione paypal, mi hanno chiamato sul cell. (per info vivo in Spagna…) avvertendomi che avevo digitato male il dominio che ho già presso altro provider e visto che ci stavano mi hanno dato alcuni suggerimenti su come procedere, email che riceverò, info su “how to”, visto che il dominio è su Godaddy (mai l’avessi fatto!!!) ed altro ancora.
    Confermo quindi che quanto detto qui corrisponde al vero.
    EastItaly si presenta con ottime offerte, con un customer care eccellente ed infine è una società italiana e un pò di sano campanellismo male non fa!!

    Saluti

  16. Giovanni on 23 luglio 2008

    Ps: dove trovo una guida su come installare WP, su eastitaly nel mio caso…??
    perdona ma sono un neofita di WP ;o)

    saluti

  17. Generazione Internet on 28 luglio 2008

    @Giovanni: ciao, sono contento che tu ti sia trovato già bene con EastItaly, l’assistenza è notevolmente efficiente. Per quanto riguarda WP, se hai acquistato il pacchetto WP, dovrebbe essere già installato sul tuo spazio, ovviamente basta postare nel loro forum per chiedere maggiori informazioni in merito. Nel caso volessi installare WP da solo, sarò lieto di darti una mano, ci si impiega poco. Piano piano imparerai a conoscerlo e a personalizzare il blog con grafica (temi) e plugins preferiti. Fammi sapere, buon proseguimento.

  18. Generazione Internet on 28 luglio 2008

    @Francesco: scusa il ritardo, mi era sfuggito il commento! Il limite dei 15 GB di banda è influenzato dalla mole di visitatori mensili e dai file che permetti di scaricare. Se il tuo sito non supera i 2000 / 3000 visitatori al giorno, non dovresti avere problemi (è un dato puramente indicativo), basato comunque sulla mia esperienza personale: ovviamente se permetti di scaricare dal tuo sito files di grandi dimensioni, raggiungerai presto il limite dei 15 GB.
    Se ti servono indicazioni più precise, fammi sapere. Buon proseguimento.

  19. Francesco on 28 luglio 2008

    grazie per il chiarimento. No, non credo di arrivare ai flussi di traffico da te indicati nè prevedo di avere grossi downloads.
    Valuterò dunque molto seriamente questa soluzione di hosting.
    Ancora grazie per le informazioni.

  20. Generazione Internet on 29 luglio 2008

    @Francesco: di niente, figurati! Se posso essere utile in quacos’altro dimmi pure; a presto, ciao! ;)

  21. Luca on 29 dicembre 2008

    Ciao,

    Innanzitutto complmenti per il tuo sito, dopo di che volevo chiederti:
    che caratteristiche deve avere lo spazio web che devo acquistare per poter fare dei video tutorial on line (magari anche in diretta) attraverso un embedding da una web tv? Basta Windows Professional 15 di Eastitaly? Premetto che di questi servizi hosting so poco nulla, dunque vedendoti ferrato chiedo a te.

    Grazie e a presto

  22. Generazione Internet on 29 dicembre 2008

    @Luca: grazie per i complimenti, fanno sempre piacere! ;)
    Innanzitutto, per i video, ti consiglio vivamente di caricarli su un sito esterno dedicato al video-sharing (Vimeo si caratterizza per un’ottima qualità, YouTube per l’ingente mole di utenza, ma puoi scegliere fra una vasta gamma: eccoti una lista di 82 siti del genere). I vantaggi sono molteplici, fra i quali un grande risparmio di banda utilizzata (il punto debole di quasi tutti i piani hosting esistenti) e, se inserisci un piccolo watermark o crei un canale apposito, attiri nuovi utenti sul tuo sito.
    Questo inoltre ti permette di poter acquistare un piano hosting “base”, risparmiando soldi.

    Per quanto riguarda la scelta fra hosting Linux e Windows, dipende dalla tecnologia di base del sito: se vuoi utilizzare un CMS come WordPress (nel caso di un blog) oppure Joomla (nel caso di un portale) ti consiglio vivamente un hosting Linux, sicuramente il più adatto.

    Come sempre, tutto dipende dalla quantità di visite che avrà il sito: io ho iniziato con un “Hosting Base Linux” (15 gb di spazio, 15 gb/mese di banda). Quando gli utenti sono aumentati ho dovuto effettuare un upgrade al servizio Professional ma, prima di allora, avrei speso soldi inutilmente.

    Riassumendo… se pensi che il tuo sito abbia poche immagini (o pochi files da scaricare direttamente dal tuo spazio) puoi tranquillamente scegliere un hosting base di eastitaly, mentre se pensi di avere già un buon numero di utenti e parecchie immagini, ti consiglio di acquistare subito il professional (100 gb di banda, lo spazio lo scegli tu in base alle necessità e al prezzo). Scusami se non parlo in termini di valori assoluti ma… è un po’ difficile: dipende dal peso delle immagini, dal numero di visite e dalle scelte che farai relativamente ai video.

    Rimango a disposizione per eventuali altri chiarimenti, nel frattempo ti auguro buon proseguimento.

  23. Massimiliano C. on 7 gennaio 2009

    Salve,

    ho letto l’articolo e sono molto interessato riguardo questo servizio hosting. Il post è stato scritto in maniera molto precisa e a questo riguardo vorrei chiedere qualche informazione.

    Io avrei la necessità di un servizio hosting che supporti la piattaforma wordpress per realizzare un blog/giornale che verrà aggiornato quotidianamente con 5 articoli di testo non superiore alle 400 parole e con immagini relativamente piccole (400*350). Mi aspetto un’utenza di almeno 3000 visite al giorno.

    Guardando tra i vari servizi mi sono imbattuto nell’offerta: “Linux Professional 20″ e vorrei sapere se è adeguato in risposta alle mie esigenze.

    Grazie aniticipatamente per la risposta.
    Porgo i miei saluti.

    Massimiliano C.

  24. Generazione Internet on 7 gennaio 2009

    @Massimiliano C.: per le caratteristiche del blog che intendi creare e la mole di utenza che ti aspetti, sicuramente il servizio Linux Professional 20, con 20 GB di spazio e 100 GB di banda mensile, è più che adatto. Ti consiglio di porre l’attenzione sulla dimensione delle immagini perché, quando il sito avrà in archivio molti articoli e le pagine visualizzate aumenteranno, i 100 GB potrebbero andarti stretti… ma si parla di tempi “lontani”!

    In tutti i casi, quando raggiungerai un traffico che supera i 100GB di banda mensile, significa che il sito funziona alla grande e dovrai valutare il passaggio ad un server dedicato. ;)

  25. Luca on 9 gennaio 2009

    Ciao Generazione Internet,
    Ma che bellissima spiegazione mi hai fatto, comlimenti per la gentilezza.

    Comunque tu mi suggerisci di caricare i miei video tutorial su siti web dedicati al video sharing watermarkandoli! Si come idea per non occupare troppo spazio web e non utilizzare troppa banda! Quindi con una soluzione di tipo Hosting Pro non potrei neanche embeddare una una web tv in streaming! Vero?

    Cosa ne dici se invece iniziassi con un VPS magari il tipo 10. Con una soluzione VPS embeddare in streaming sul vlog una web tv sarebbe fattibile? Il problema sta però nel fatto che conosco praticamente zero dal lato server! E’ un problema vero?

    Bhoo! Non so cosa fare! Cosa mi sugersci! Ma tu stai pensando a qualcosa del genere oppure ancora no? Ti chiedo questo esclusivamente per vedere se un bel sito come il tuo può tranquillamente girare con la soluzione hosting Pro!

    Help me! Grazie

  26. Generazione Internet on 9 gennaio 2009

    @Luca: dipende da cosa intendi per “Web TV in streaming”. Se intendi trasmettere un flusso video in diretta dalla tua webcam, per esempio, puoi utilizzare un servizio esterno come ustream.com e “embeddare” la trasmissione in una qualsiasi pagina del tuo sito.

    La scelta del VPS dipende dalle conoscenze di base del funzionamento del server e del sistema operativo installato anche se, con un po’ di impegno, si possono imparare abbastanza in fretta.

    Sto valutando anch’io il passaggio ad un VPS ma, a parte l’aumento dei costi, sono ancora indeciso: sono in una fase in cui sto tentando di “far quadrare le cose” nel piano Hosting Professional, visto che l’ho pagato per l’intero anno e mancano ancora parecchi mesi alla scadenza. Nel caso GI passasse su un VPS ti aggiornerò cone le mie impressioni (dubito possano essere negative).

    In conclusione, l’utilizzo di piattaforme esterne di qualità per l’hosting video o per lo streaming, costituisce sempre un vantaggio: in questo modo si possono ottenere ottime prestazioni dal server dove viene ospitato il sito (es. velocità di caricamento delle pagine, maggior spazio a disposizione, etc.). In sostanza: “è sempre meglio risparmiare dove si può!” ;)

    Fammi sapere se per “web tv in streaming da embeddare sul vlog” intendevi altro…

    Nel frattempo buon proseguimento, a presto!

  27. Luca on 10 gennaio 2009

    Ciao GI,
    Grandissimo!
    Hai capito benissimo, per web tv in streaming da embeddare intendo proprio fare una diretta live su siti dedicati ed embeddarla sulla mia home page del blog.
    Ho due domande da farti:
    1)Dunque embeddando sul mio blog la diretta streaming fatta ad es. su ustream utilizzo o no il traffico gb/mese e/o lo spazio web messomi a disposizione da Eastitaly?
    2)Lo stesso discorso vale anche se carico i miei video su siti tipo youtube, facendoli però ancge vedere sul mio blog? Oppure in questo caso per risparmiere il mio spazio web e il traffico/mese non devo farli vedere sul mio blog?
    Ti ringrazio in anticipo per la tua cortesia e puntualità nelle risposte!
    Ciao

  28. Leo on 18 febbraio 2009

    I vostri commenti (ottimi suggerimenti per me tra l’altro) mi hanno fatto venire un dubbio: se io avendo una piattaforma che mi garantisce diciamo 1GB di banda mensile, con il mio WordPress avendo una mole utenti di 500 unici giornalieri e 2 post al giorno con immagini di circa 400×300, tra quanto potrei arrivare a finire la banda?
    Nel caso si finisse poi dovrei per forza andare altrove… già ho visto che con alcuni template WordPress non è possibile esportare correttamente tutti i post e le pagine…
    cosa mi consigliate?

  29. Generazione Internet on 19 febbraio 2009

    @Luca: perdonami per l’enorme ritardo, mi era sfuggito il tuo commento! Ti rispondo subito:

    1) L’integrazione del player di ustream non va ad intaccare le risorse messe a disposizione da EastItaly, passa tutto per i server di ustream.

    2) Stesso discorso vale per YouTube o simili: caricando i video su YouTube e integrandoli nelle pagine Web del tuo sito, non accade nulla al tuo spazio Web. Il traffico passa tutto sui server di YouTube.

    In poche parole, solo quando carichi un file (in questo caso video) direttamente sul tuo spazio Web, dovrai “fare i conti” con il limite di banda mensile (e di spazio) di EastItaly.

    Scusami ancora per il ritardo, spero comunque di aver chiarito la situazione. In tutti i casi, non esitare a contattarmi! ;)

  30. Generazione Internet on 20 febbraio 2009

    @Leo: 1GB di banda mensile sono veramente pochini per 500 unici al giorno se inserisci delle immagini, dovresti sicuramente effettuare un upgrade… (ehm, probabilmente ti sei sbagliato a scrivere..?)

  31. Hosting Migliore on 11 aprile 2009

    Ottimo Post
    Molto utile!

  32. FVG on 29 giugno 2009

    sei ancora su eastitaly ora?

  33. Generazione Internet on 29 giugno 2009

    @Hosting Migliore: grazie, spero sia davvero utile! ;)

    @FVC: si, attualmente sono ancora con EastItaly, ormai è un anno e mezzo. Sono passato ad un VPS: talvolta il sito “cade”, ma non è un problema legato all’hosting. La società è più che seria!

  34. Ilcentroin1click on 21 maggio 2010

    Buongiorno,
    ho aperto un blog gratis su WP da un paio di giorni. Non sono un’esperta di nulla e il sito è ancora tutto nella mia testa. E’ un sito di presentazione di un giornale locale che dovrà servire a far interagire il lettore, soprattutto quello più giovane, e a dare una vetrina più completa al giornale. Un vero e proprio investimento per consentire un aumento di tiratura del giornale cartaceo. Per fare ciò non vorrei risparmiarmi in immagini e video (della redazione e di qualche intervista) e vorrei che da subito il sito risultasse accattivante e pieno di notizie integrative rispetto alla versione cartacea.
    Insomma per comprare un dominio, fare hosting di canzoni e video e partire già con buone prestazioni (anche se la considerassi una scelta avventata), come mi consigli di muovermi?

    ps. calcola che sono una perfetta ignorante che tenterà l’impresa da autodidatta. Quindi se puoi spiegami la differenza tra comprare un dominio direttamente da WP e comprare il servizio di VIDEO upgrade che mi consigliano rispetto al servizio Eastitaly e quali sono i passi da fare. Sarà assolutamente necessario conoscere il linguaggio html? Dovrò scaricare Linux? trasferire il blog? abbi pazienza.

    Grazie mille

  35. Hosting Wordpress on 3 novembre 2010

    Abbiamo appena aperto anche noi un nuovo sito dedicato all’hosting per wordpress: WordPressProfessional.it. Forniamo pacchetti di Hosting WordPress dove pre-installiamo il CMS e diversi plugin (tutti i più diffusi). Spero vi possa essere utile e chiaramente siamo disponibili per ogni consiglio su come migliorare ulteriormente la nostra offerta!

  36. Mark on 21 novembre 2010

    Sono attualmente in test su Wide.it che ha una offerta ad 1 euro per 3 mesi di servizio con dominio incluso e WordPress preinstallato: da provare: http://www.wide.it

  37. Alessio Renga on 4 maggio 2014

    Se può interessare ho trovato (e provato Hosting Low Cost W100) un provider italiano che offre come servizio webserver apache + mod_pagespeed https://www.coolnetwork.it/guide-rapide/hosting-low-cost-con-modpagespeed Uno dei pochissimi in italia! L’hosting che ho preso è a costo zero registrando 1 dominio utile per testare il servizio a mio avviso.

  38. Hosting WordPress on 13 settembre 2014

    Interessante analisi. Trattandosi comunque di un’analisi datata sarebbe bello vedere un articolo aggiornato che, magari, analizza anche tutti i nuovi Hosting WordPress che sono nati nel frattempo.

    Ciao

  39. Hosting Wordpress on 3 settembre 2015

    @ Hosting WordPress:
    Vi comunichiamo che il nostro sito ha cambiato dominio e veste grafica. Da oggi potete trovare tutte le nostre offerte su http://www.wp-professional.it!
    Buon lavoro!

  40. Fabrizio on 10 settembre 2015

    Ciao, vi consiglio xlogic.org per wordpress, lo uso per i miei siti.

    Fabrizio

Lascia il tuo commento